Domenica 17 Marzo 2018

 

 





Orvieto, una delle città più antiche di Italia, deve le sue origini alla civiltà etrusca: i primi insediamenti risalgono al IX° secolo a.C. e si localizzarono all’interno dell e grotte tufacee ricavate nel massiccio su cui sorge attualmente la cittadina umbra.Sebbene la fama di Orvieto sia profondamente intrecciata con quella del suo magnificente duomo, la città offre numerosi spunti e itinerari storico-artistici, proprio in virtù delle sue antiche origini. Arroccata su di una rupe, inoltre, Orvieto offre scorsi panoramici davvero splendidi. Lo splendido Duomo di Orvieto, un variopinto esempio di architettura romanico-gotica, ricchissimo di opere d’arte, che custodisce al suo interno il Sacro Corporale. Iniziato nel 1290, fu poi continuato da Lorenzo Maitani, al quale si deve in particolare la mirabile facciata con i suoi eccezionali bassorilievi; l’elegante fronte, largo 40 metri ed alto 52 m, è impreziosito da mosaici e dal rosone di Andrea Orcagna. L’interno del Duomo è ornato di importanti opere, tra le quali i celebri affreschi di Luca Signorelli e il Reliquiario del Corporale. Cosa fare dopo aver ammirato tale meraviglia?Sicuramente immergersi nell’atmosfera senza tempo della Città Sotterranea che fu interamente ricavata dalle cavità scavate dagli abitanti nel corso dei secoli, ricca di pozzi e grotte. Il più famoso è probabilmente il Pozzo di San Patrizio, accanto ai giardini comunali che si trovano all’interno della Fortezza dell’ Albornoz.

QUOTA PER PERSONA € 30,00

 

La quota comprende

Bus gran Turismo

Accompagnatrice

saldo alla prenotazione

     FIRENZE    Domenica 14 Aprile 2019

Questa città conserva un patrimonio storico culturale  fra i più belli d’Italia e senza timore di smentita possiamo dire del mondo. I più grandi artisti hanno contribuito a renderla un capolavoro.  Il Duomo  iniziato da Arnolfo di Cambio e terminato da Talenti tranne la cupola su progetto di Brunelleschi. Il Campanile fu progettato da Giotto. Piazza della Signoria ha sculture che celebrano la libertà  repubblicana. Il Leone fiorentino e Giuditta e Oloferme di Donatello, il David di Michelangelo, la statua di Cosimo I del Giambologna, la fontana del Nettuno dell’Ammannnati. Palazzo Vecchio costruito da Arnolfo di Cambio, PonteVecchio, il più antico della città fiancheggiato da portici con botteghe riservate agli orafi dalla fine del ‘500. Sopra passa il corridorio  Vasarianio, che unisce gli uffizi a palazzo Pitti. Ovunque si respira arte.

Quota per persona 30,00

 

La Quota comprende                                                                                                                                     La Quota non comprende

Bus                                                                                                                                                                   Ingresso centro città € 3,00

Accompagnatrice                                                                                                                                              guida

 

Saldo alla prenotazione

 

Per informazioni tel. ai numeri 069630071  069631177

Domenica 8 aprile 2018

La città di Benevento posta nell’entroterra della Regione Campania, posizionata tra i fiumi Sabato e Calore, ha un passato ricco di storia, ove suggestivi e splendidi monumenti sono lì a testimoniare secoli e secoli di gloriosi eventi. E’ una città che può definirsi “museo a cielo aperto”. Conosciuta come la città delle “Streghe” anche grazie al famoso liquore, la storia della magica città si sintetizza in tre periodi principali: Romano, Longobardo, Pontificio. Ogni periodo ha lasciato testimonianze storico – artistiche di notevole pregio. L’Arco Traiano, che si erge al centro della città, fu costruito tra il 114 e 117d.c. in onore dell’Imperatore Traiano, posto all’inizio della Via Traiana che abbreviava il percorso da Benevento a Brindisi; il Teatro Romano, voluto da Caracalla, famoso per la sua ottima acustica; l’Arco del Sacramento. Nel periodo Longobardo, a seguito della caduta del Regno di Pavia fu elevata a Principato da Arechi II che, amante delle arti e della cultura, realizzò numerose opere architettoniche, quali la chiesa di S.Sofia con il suo bellissimo chiostro, la “Civitas Nova” con le sue mura perimetrali. La fine della dominazione Longobarda segna il passaggio di Benevento al dominio Pontificio: testimonianze architettoniche di tale periodo sono la maestosa Rocca dei Rettori, il Duomo, Palazzo Paolo V, Basilica di S.Bartolomeo, la Basilica della Madonna delle Grazie. Con l’Unità d’Italia, Benevento fu    liberata dal dominio Pontificio e con decreto 25 ottobre 1860 di Giorgio Pallavicini fu dichiarata Provincia d’Italia.

                      € 30,00

Genzano  Pala Cesaroni ore     6.45

Velletri      Piazza Garibaldi ore 7.00

La Quota comprende

Bus Gran Turismo

Accompagnatrice

La Quota non Comprende

Guida

Entrate a Castelli e Musei

Saldo alla prenotazione

Lussureggiante, straordinaria, dal clima mite.
Capri è l’isola mediterranea che ha visto nel tempo transitare intellettuali, artisti e scrittori, tutti rapiti dalla sua magica bellezza.
Un mix di storia, natura, mondanità, cultura, eventi, che qui si incontrano tutti i giorni e che hanno dato vita al Mito di Capri, un mito senza eguali nel mondo.

                                    € 75,00

 

Genzano Pala Cesaroni ore 6.00

Velletri Piazza Garibaldi ore 6.15

La Quota Comprende

Bus Gran Turismo

Aliscafo

Accompagnatrice

 

Saldo alla prenotazione

 

15/04  Partenza da Velletri arrivo a Genova visita al famosissimo acquario di Genova  che è il più grande acquario italiano, primo in Europa per specie animali, secondo in Europa per superficie, dopo quello di Valencia in Spagna. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per  Sanremo e dintorni cena e pernottamento in hotel.

16/04  Dopo colazione partenza alla volta di Montecarlo. Gli appassionati di tennis potranno assistere al Rolex Montecarlo master 2018 , per gli altri tempo libero per visitare la città nota per il suo casinò, le spiagge, i grattacieli, la moda, il Gran Premio che si svolge fra le strade cittadine e per essere stata eletta come luogo di residenza da diversi personaggi famosi. Rientro in hotel in tarda serata pernottamento.

17/04  Dopo colazione partenza da Sanremo per Rapallo e con un bus (pubblico locale) trasferimento a Portofino. Ecco all’improvviso scoprirsi un’insenatura e, tra ulivi e castagni, un villaggio che sembra una cartolina “Portofino”, che si allarga come un arco di luna attorno a questo calmo bacino. Attraversiamo lentamente lo stretto passaggio che unisce al mare questo magnifico porto naturale, e ci addentriamo verso l’anfiteatro delle case. Portofino è un borgo di pescatori, case color pastello, boutique esclusive e ristoranti con specialità di pesce si affacciano sulla Piazzetta acciottolata che domina il porto, dove sono attraccati mega yacht. Un sentiero collega la Piazzetta a Castello Brown, una fortezza cinquecentesca con annesso museo all’interno della quale sono allestite mostre d’arte e che regala panorami della cittadina e del Mar Ligure. Nel primo pomeriggio partenza per il rientro previsto in serata.

Prezzo a persona in doppia € 280,00

La quota comprende                                                                                 La quota non comprende

Bus gran turismo                                                                                            Ticket Rolex master

Hotel 4 stelle Sanremo                                                                                  Assicurazione annullamento  € 25,00

1 cena + 2 packet luch (Montecarlo e Portofino)

Acconto alla prenotazione € 120,00

Sabato 3 febbraio

 

Partenza con bus Gran turismo arrivo in hotel assegnazione delle camere e pranzo. Primo pomeriggio partenza alla volta di Venezia. Tempo libero a disposizione per ammirare il carnevale per eccellenza. Le maschere usciranno dalle varie Calle fino a raggiungere piazza San Marco ci sembrerà di essere i protagonisti di un flash
Back nel tempo avvolti nella magica atmosfera di Venezia.
Cena libera rientro in hotel per il pernottamento.

Domenica 4 Febbraio

Dopo colazione partenza per Venezia per assistere nuovamente alle sfilate delle varie Maschere. Pranzo libero. Partenza per il rientro previsto in tarda serata.

 

Quota per Persona € 160,00

Supplemento singola € 40,00

 

LA QUOTA COMPRENDE

Bus Gran Turismo

mezza pensione hotel 4* dintorni Venezia

Assicurazione viaggio

LA QUOTA NON COMPRENDE

Mance

Assicurazione Annullamento

Partenza da :

Velletri Piazza Garibaldi ore 06.00

Genzano Pala Cesaroni ore 06.15

Acconto alla prenotazione € 100,00

tutto ciò non incluso nella quota comprende

 

Una porta del Medio Evo

Fondato come avamposto nel Duecento, diventò il baricentro viario della Toscana medievale per la presenza della Via Francigena, principale collegamento tra l’Europa e la penisola, intrecciandosi in una fitta trama di percorsi etruschi e romani che fungevano da via di collegamento con i centri di Siena, Volterra, Firenze e Pisa.

Fra il XII ed il XIII secolo l’area fu interessata dalle continue lotte tra Firenze e Siena per l’affermazione della loro supremazia politica ed economica.

Monteriggioni è sempre stato un sicuro baluardo per i senesi: la struttura difensiva, fatta da mura di cinta possenti e carbonaie che venivano incendiate durante gli assedi, era considerata inespugnabile ed identificata come la porta d’ingresso per gli inferi. Proprio Dante, infatti, ne La Divina Commedia paragona la cinta muraria di Monteriggioni e le sue torri ai giganti che stanno conficcati nel pozzo nella parte finale de l’inferno

 

Quota per persona € 30,00

 

Velletri         Piazza Garibaldi      ore 6.45

Genzano     Palacesaroni            ore 7.00

 

La Quota Comprende 

Bus gran Turismo

Accompagnatrice

 

La Quota non comprende

Pranzo

Guida

 

Saldo alla prenotazione

DOMENICA 28 GENNAIO

Il borgo etrusco di Cortona sorge su un rilievo montuoso posto tra la Valdichiana e la Valle del Tevere. E’ un importante centro culturale e turistico. E’ molto pittoresco per via della sua architettura tipicamente medievale, fatta di antichi palazzi, vicoli stretti e acciottolati, piccole botteghe artigiane e trattorie tipiche toscane. Nel primo pomeriggio trasferimento a Foiano per assistere ad uno dei più famosi e antichi carnevali italiani, risalendo la prima edizione al 1539. Partecipano al Carnevale di Foiano i quattro Cantieri (Azzurri, Bombolo, Nottambuli e Rustici) in cui è divisa la popolazione cittadina. Il vincitore si aggiudica la Coppa del Carnevale.

 

QUOTA PER PERSONA € 30,00

LA QUOTA COMPRENDE

Bus Gran Turismo

Accompagnatrice

LA QUOTA NON COMPRENDE

Biglietti Sfilata Carnevale Foiano

Partenza da :

Velletri Piazza Garibaldi ore 7.00

Genzano Pala Cesaroni ore 7.15

Siena, città della Toscana si distingue per i suoi edifici medievali in mattoni. Piazza del Campo, la piazza centrale dalla caratteristica forma a ventaglio, è sede del Palazzo Pubblico (il municipio in stile gotico) e della Torre del Mangia, una slanciata torre del XIV secolo dalla cui bianca merlatura si gode di una vista stupenda. Le diciassette storiche contrade (i quartieri cittadini) si estendono tutt’intorno proprio a partire dalla piazza.

Quota per persona EURO 30.00

Partenza Velletri p.za Garibaldi ore 6.30
Genzano Palazzo dello sport ore 6.45

La Quota comprende:

Bus Gran Turismo

Accompagnatrice

Assicurazione

La Quota non comprende

Guida

Saldo alla prenotazione

MERCATINO TIROLESE DI AREZZO

Domenica 19 Novembre –

nuova data

DOMENICA 3 DICEMBRE

Anche quest’anno Arezzo ospiterà il Mercatino tirolese in Piazza Grande. 32 stand gestiti da operatori tirolesi  e dei mercati europei di Salisburgo e Francoforte  che con le loro piccole casette di legno proporranno prodotti alimentari ed artigianali tipici del Tirolo: stelle alpine, pantofole in lana cotta, morbidi peluche, tovagliato tirolese, gioielli e bigiotteria, palline e altre decorazioni natalizie per la casa, candele, tazze e teiere, oltre a speck, brezen, strudel, liquirizie, cioccolato e altre specialità come i famosi spatzle e i panini con il formaggio fuso. C’è inoltre la  grande Baita di oltre 100 mt completa di terrazzo in cui poter cogliere l’occasione per assaggiare gustosi piatti: canederli, polpette tirolesi, raclette di formaggio e polenta proprio come in montagna.

 

QUOTA PER PERSONA € 30,00

 

Partenza da:

Velletri      P.za Garibaldi  ore 6.45

Genzano  Pala Cesaroni  ore 7.00

La quota Comprende

Bus Gran Turismo

Accompagnatrice

Per informazioni rivolgersi all’agenzia in Via Privata Iori,18 00049 Velletri Roma Oppure telefonalre ai numeri 06 9630071 06 9631177

Saldo alla prenotazione