Tour dal 2 al 9 agosto

Giovedì 02 Agosto  : Roma Mosca

Partenza dall’aeroporto di Fiumicino alla volta di Mosca. Capitale della Russia, città antica e moderna nello stesso tempo. In nessun altro luogo le contraddizioni del Paese sono così evidenti: antichi monasteri e monoliti ultramoderni sorgono fianco a fianco, le chiese che erano state distrutte o abbandonate durante l’era dei Soviet vengono restaurate. Una città che offre mille motivi d’interesse rappresenta il punto d’incontro tra oriente e occidente. Unica la sua immensa Piazza Rossa, il  Cremlino, la metropolitana e le sue cupole dorate. Incontro con la guida. Trasfer con assistenza in hotel cena e pernottamento.

Venerdì 03 Agosto  : Mosca

Dopo colazione panoramica della città: Visite esterne: la Piazza Rossa con la Cattedrale di San Basilio, le imponenti e mura e torre fortificate del Cremlino, il Mausoleo di Lenin e i Grandi Magazzini Gum, l’elegante via Tverskaya, Piazza Teatralnaya al cui centro si erge il Teatro Bolshoi, la Lubianka sede dell’ex KGB. Visita agli interni della Cattedrale del Cristo Salvatore, ricostruita negli anni ‘90 con ampio utilizzo di marmi e ori, è oggi l’edificio di culto più importante in Russia, sede delle principali cerimonie di stato. Pomeriggio visita al Cremlino ubicato al centro della  città sulle rive del fiume Moscova, la sua area triangolare è racchiusa da una cinta muraria lunga 2235 metri scandita da 20 torri. Il Cremlino rappresenta il fulcro della vita politica, religiosa e culturale della Russia. Visita ad alcune delle cattedrali dispiegate sul territorio del Cremlino. Cena in e  pernottamento in hotel.

Sabato 04 Agosto : Mosca- Serguiev Posad

Dopo colazione escursione a Serguiev Posad (vaticano Russo).  Visita al Monastero della Trinità di San Sergio (a 60 Km da Mosca, il tragitto in bus ci  permetterà di vedere oltre a scorci di incomparabile bellezza le differenze tra la capitale e le zone rurali) rientro a Mosca. Nel Pomeriggio visita alla zona di Arbat, la via pedonale di Mosca da sempre frequentata dagli artisti, poeti e cantautori moscoviti, ricca di negozi di artigianato e di locali di ogni tipo. Visita ad alcune stazioni della celeberrima metropolitana inaugurata nel 1935, un autentico museo sotterraneo con fregi, archi di trionfo e colonnati. Cena e pernottamento in hotel.

Domenica 05 Agosto  : Mosca- San Pietroburgo

Dopo colazione tempo a disposizione per visite autonome o facoltative un ultimo saluto alla città trasferimento alla stazione e partenza per San Pietroburgo. Capitale imperiale, cuore delle rivoluzioni dalla storia poco più che bicentenaria  ha già trovato un posto nella leggenda. Illuminata città europea al centro della Russia con le sue architetture da sogno. Cena e pernottamento in hotel.

Lunedì 06 Agosto : San Pietroburgo

Dopo colazione visita di San Pietroburgo arrivo e incontro con la guida locale. Visite esterne:  Prospettiva Nevskij e la cattedrale di Kazan,  la Piazza  del Palazzo  d’inverno, il Piazzale delle colonne Rostrate, l’Ammiragliato, Piazza Sant’Isacco con l’omonima cattedrale. Visita agli interni della chiesa di San Nicola eretta in stile barocco l’unica chiesa rimasta attiva in periodo sovietico. Notevole è l’iconostasi lignea perfettamente conservata. Nel pomeriggio visita del Museo dell’Hermitage, ospitato in un complesso monumentale costituito dall’ex-Palazzo d’Inverno fondato da Caterina II nel 1764 come museo di corte, dopo tre secoli il museo vanta opere di ogni stagione pittorica la più completa collezione d’arte al mondo. Più di 16.000 quadri (filiale impressionisti quotata a parte) Cena e Pernottamento in hotel.

 Martedì 07 Agosto : San Pietroburgo

Dopo colazione escursione nei dintorni di Pietroburgo per la visita alla residenza di Puskin, detta anche Zarskoe Selo  Il “villaggio degli zar” il palazzo Caterina è senza dubbio l’attrattiva di Tsarsko e Selo, particolarmente rinomata per la straordinaria Amber Room. Meno conosciuto e attualmente molto più dilapidato, l’Alexander Palace è comunque un capolavoro neoclassico e ha un legame particolarmente affascinante con la famiglia dell’ultimo zar, Nicola II. La visita comprende anche l’immenso parco che circonda la residenza. Pomeriggio visita al Monastero Alexander Nevskyij il più grande monastero e uno dei più importanti di tutta la Russia  cena e pernottamento in hotel.

 

Mercoledì 08 Agosto : San Pietroburgo

Dopo colazione visita della Fortezza di San Pietro e Paolo luogo di fondazione della città nella cui cattedrale riposano le spoglie di alcuni zar che hanno fatto grande la Russia ad opera dell’architetto ticinese Domenico Trezzini. La fortezza fu a lungo un carcere politico dove fu rinchiuso tra gli altri lo scrittore Dostoevkij. Nel pomeriggio  tempo libero a disposizione per visite autonome o facoltative. Cena e pernottamento in hotel.

Giovedì 09 Agosto

Dopo colazione  trasferimento in aeroporto con assistenza per il rientro nei luoghi di origine. Tutte le cose belle hanno una fine, anche questa.

Quota a persona :      1580,00

Supplemento singola            € 450,00

LA QUOTA COMPRENDE

Voli

Trasferimenti

Pernottamento hotel 4 *

Treno veloce da San Pietroburgo a Mosca.

Pasti 7 colazioni e 7 cene

Guide come da programma

Accompagnatrice.

LA QUOTA NON COMPRENDE

Tasse aeree

Assicurazione Annullamento

Visto

Escursioni facoltative

Mance

Tutto ciò non incluso ne “La Quota comprende”

Acconto alla prenotazione € 800,00

Passaporto digitale e 1 foto tessera recente per il visto

 

 

 

 

 

Sabato 27 Aprile : Velletri – Innsbruck

Partenza da Velletri alle ore 6.00, pranzo libero lungo il percorso, nel pomeriggio inoltrato arrivo a Innsbruck passeggiata nel centro storico che conserva intatto il fascino dell’antico borgo medievale. Tappa obbligatoria di questa passeggiata è Herzog-Fiedrich- Strasse dove sulla facciata del Neur Hof, l’antico palazzo dei conti del Tirolo, c’è il famoso Tetto d’oro realizzato alla fine del XVI secolo da Massimiliano d’Asburgo: il Tetto brillante alla luce del sole, è ricoperto da 2657 tegole a scaglie di rame dorato del peso di 13 chili. Nel corso dei secoli è diventato uno dei simboli di Innsbruck. Sistemazione in hotel Cena e pernottamento.

Domenica 28 Aprile : Innsbruck – Fussen – Monaco

Dopo colazione partenza per l’escursione nell’imponente scenario delle Alpi bavaresi per uno dei più famosi Castelli di Ludwig “Neuschwanstein” che ogni anno attira milioni di visitatori da tutto il mondo ed è anche rappresentato in innumerevoli foto, quadri, calendari e altre illustrazioni, Il Castello delle favole per eccellenza. Dopo il pranzo libero, proseguimento per Monaco visita orientativa della città, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Lunedì 29 Aprile: Monaco di Baviera

Dopo colazione chi ama il tennis potrà andare ad assistere al Torneo BMW Open, per gli altri mattinata alla scoperta del castello di Nymphenburg. Pranzo libero visita della città di Monaco di Baviera. Si potrà ammirare l’imponente Maximilianeum e la Koningsplatz, piazza Reale e monumentale con costruzioni neoclassiche. Nelle zona pedonale ammireremo la Residenza Ducale, la cattedrale e Marienplatz con il Neue Rathaus che è uno degli edifici piu importanti della città, caratterizzato da una torre con orologio che contiene il più grande carillon della Germania. Cena e pernottamento

Martedì 30 Aprile : Monaco- Herrchiemsee- Trento

Dopo colazione partenza per Herrchiemsse dove ci imbarcheremo per raggiungere la Herreninsel, un isola del lago Chiemsee, per vedere il famoso Castello. La facciata è una copia esatta di quella di Versailles, ma è all’interno che si rimane stupefatti da tanta grandezza. Nel cerimoniale di corte la camera da letto era il luogo dell’udienza serale e del mattino,il centro focale del castello Quella di Herrchiemsee è qualcosa di straordinario. Stucchi, arredi e tessuti sono di una bellezza che è difficile descrivere a parole. La galleria degli specchi con i suoi 98 metri (Versailles 73m) è un gioiello. Nella sala ogivale c’è un curioso tavolo che si apparecchia da se direttamente collegato con le sottostanti cucine attraverso uno speciale marchingegno creato per evitare che il re venisse disturbato dai camerieri mentre mangiava. Pranzo libero e partenza per Trento o dintorni. Cena e pernottamento.

Mercoledì 1 Maggio :Trento – Velletri

Dopo colazione una breve passeggiata per la città . Partenza per il rientro e pranzo libero lungo il percorso.

QUOTA PER PERSONA € 450.00

E’ necessaria la Carta d’identità

LA QUOTA COMPRENDE:

Bus Gran Turismo a/r
Sistemazione hotel 3/4 stelle
Pasti come da programma
visite come da programma
Accompagnatrice.
Assicurazione viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Bevande.
Entrate a musei e castelli
Mance
Assicurazione annullamento €.30.00

ACCONTO ALL’ISCRIZIONE € 150.00

Domenica 2 Dicembre

Questo evento è diventato nel giro di pochi anni una delle fiere più importanti.
“Cadeaux al Castello”, mostra mercatino di Natale dell’artigianato.
L’avvolgente accoglienza del maniero, la competenza di questi artisti e la professionalità dello Staff hanno reso famosi i mercatini di Natale.
L’esposizione, come ogni anno, sarà suddivisa in settori: • Scultura (opera del noto artista S.Troiano)
• Pittura (quadri del pittore Silvano D’Orsi, di fama internazionale)
• Sete di San Leucio (abilmente lavorate da Marinella Casapulla Alois)
• Mestieri ed Arti Medievali
• Antiquariato e Restauro
• Oggettistica
• Addobbi Natalizi Artigianali
• Enogastronomia

Quota a persona € 25,00

La quota comprende

Bus Gran turismo
Ingresso al Castello con una consumazione (vin brulè o succo di frutta)
• Accompagnatrice

La quota non comprende

ingresso al Castello € 10,00

Domenica 18 Novembre 2018

Nella splendida cornice del borgo di Montepulciano, arroccato tra le colline della provincia di Siena, si accenderanno le luci di “Natale di Montepulciano”, uno degli eventi natalizi più esauriente di Italia. Montepulciano è pronta ad offrire ai visitatori la magica atmosfera del Natale grazie all’affascinante centro storico, alla possibilità di acquisti originali presso il Mercatino di Natale più grande della Toscana e alla magia del Castello di Babbo Natale. Da non perdere inoltre le degustazioni delle eccellenze enogastronomiche locali nelle cantine secolari presenti nel borgo.

QUOTA PER PERSONA € 30,00

 

La quota comprende                                       la quota non comprende

Bus                                                                  tutto ciò non menzionato nella quota comprende

Accompagnatrice

Assicurazione

Saldo all’iscrizione

San Sepolcro e Anghiari

Musei Medievali a cielo aperto

San Sepolcro, luogo fondato da due eremiti nell’alto medioevo. Più famoso per aver dato i natali al sommo pittore rinascimentale Piero della Francesca Visitare la cittadina è come entrare in un museo a cielo aperto. Anghiari, splendido borgo medievale, bastione inviolabile grazie alle potenti mura duecentesche. Famosa per la battaglia di Anghiari del 24 giugno 1440, successivamente affrescata da Leonardo da Vinci a Palazzo Vecchio a Firenze. In epoca più recente è stata soggetto per set cinematografici. Uno su tutti  “Non ci resta che piangere” Con Benigni e Troisi.

 

Quota a persona € 30,00

 

Velletri       Piazza Garibaldi    ore 7.00

Genzano   Pala Cesaroni        ore 7.15

 

La Quota comprende

Bus gran turismo

Accompagnatrice

 

La Quota non comprende

Pranzo

 

Saldo alla prenotazione

 

Per informazioni rivolgersi all’agenzia in Via Privata Iori 18 Velletri oppure ai numeri 06/9630071 06 9631177

 

Domenica 3 Giugno

Il lago di Bolsena appare come un vero e proprio mosaico di attrazioni naturalistiche, storiche, turistiche e culinarie che permettono di assaporare in piena tranquillità uno dei luoghi più belli del Lazio, potremmo vedere l’ originalissima Collegiata di S. Cristina che racchiude ben tre chiese teatro di eventi miracolosi che hanno dato origine alla festività del Corpus Domini. Inerpicandosi su per i ripidi vicoli dell’abitato si giungerà all’imponente castello Monaldeschi della Cervara, dalle cui torri si potrà scoprire l’azzurro intenso delle acque del lago con le sue due isolette, Martana e Bisentina. Nel pomeriggio proseguimento per Civita di Bagnoregio La celebre “Città che muore”. Appare improvvisamente al visitatore come tutta rinserrata sopra il ripidissimo sperone tufaceo che si erge nella desolata valle dei Calanchi, modellata dall’erosione degli agenti atmosferici. Il tufo poggia su un terreno argilloso che ne determina la natura effimera, il progressivo crollo e la costante e inevitabile riduzione dell’abitato. La moderna rampa di accesso conduce all’interno della Civita, luogo quasi irreale per l’assenza di asfalto e automobili, un impianto urbano rimasto intatto e pressoché disabitato dalla fine del XVI secolo.

Quota per persona € 30,00

Partenza Velletri P.za Garibaldi ore 07.30
Genzano  Pala Cesaroni ore 07.45

 

La quota comprende:                                    La quota non comprende :

Bus                                                                                       Tutto ciò non incluso nelle quota comprende
Accompagnatrice

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi all’agenzia in Via Privata Jori – 18 Velletri.
Oppure ai numeri 06/9630071 – 06/9631177       Il nostro sito   wwwbamatour.it

Saldo alla prenotazione.

Domenica 30 dicembre : Torre del Lago Puccini

Partenza dai castelli romani alla volta di Torre del Lago Puccini, così chiamata in onore del grande compositore che trasformò una vecchia Torre di guardia in riva la lago in una villa, oggi museo, dove scrisse molte delle sue opere. La villa ancora di proprietà della famiglia Puccini, è ora un museo in cui si possono ammirare i mobili originali e innumerevoli oggetti appartenuti all’artista tra cui il pianoforte.
E’ così interessante che sembra di entrare in un altro mondo. Ovviamente di Musica , ma anche di parole e storia. Con la cornice del Lago il posto è incantevole.
Nel pomeriggio passeggiata al molo di Viareggio dove si può si può vedere anche “l’Isola che non c’è”! Per vederla bisogna andare davanti a L’attesa… quella delle donne che aspettavano i mariti o i compagni andati a pescare… e il mare è crudele. L’Attesa, scultura in bronzo riproduzione del capolavoro in legno dello scultore viareggino Inaco Biancalana, posta sul molo della città è diventata un simbolo della città stessa. La scultura si compone di cinque personaggi che trasmettono l’angoscia, la speranza nell’attesa del ritorno del pescatore che partiva. Al termine sistemazione in hotel ad Altopascio Cena e pernottamento.

Lunedì 31 dicembre : Montecarlo di Toscana

Dopo colazione visita al bellissimo Borgo Montecarlo di toscana, Il Centro storico, ben conservato ed ancora circondato dalla splendida cinta muraria, sorge su di un colle isolato, ad un altezza di m. 163 s.l.m. All’estremità Nord della Collina di Montecarlo sorge la Fortezza, massiccia costruzione costituita da differenti nuclei che in epoche diverse furono riuniti nello stato attuale. Sin dalla fine del tredicesimo secolo, sulla parte più elevata della collina, venne eretto il massiccio torrione semicircolare, che
ancora oggi è ammirabile nella sua struttura compatta di pietre ben squadrate e sovrapposte sino alla potente merlatura del coronamento. All’inizio della via Roma, fra la Piazza della Fortezza e quella della Chiesa, si trova uno dei più vasti edifici di Montecarlo. L’Istituto Pellegrini-Carmignani, attualmente dipinto di colore bianco, già Monastero delle suore Clarisse, è oggi sede della Biblioteca Comunale, dell’Archivio storico e corrente del Comune, nonché diverse associazioni paesane Accessibile a tutti i visitatori è la piccola chiesa del convento, con ingresso in via Roma, intitolata a S. Anna (con il simpatico sovrastante coretto), e l’ex- chiostro del monastero oggi trasformato in giardino pubblico. Di particolare suggestione l’antico pozzo del cortile, qui perse la vita, in una buia notte di fine ottocento , una giovane monaca afflitta, si narra, da pene d’amore. Possibilità di pranzo/degustazione con prodotti tipici. nel pomeriggio rientro in hotel dove si svolgerà il cenone e veglione. Finiremo l’anno vecchio e inizieremo il nuovo anno insieme all’insegna dell’allegria e del divertimento.

Martedì 01 Gennaio : Lucca

Dopo colazione partenza per Lucca città dinamica per traffici e manifatture ma che entro la cinta di mura rosse serba gelosamente l’immagine di duratura città stato d’intatto tessuto antico. Visita del Duomo di San martino, ambita tappa dei pellegrini lungo la via Franchigena, Piazza Napoleone e le suggestive vie medievali al termine rientro in hotel per il pranzo e nel pomeriggio partenza e rientro nei luoghi di origine. Fine del viaggio e dei nostri servizi.

QUOTA PER PERSONA € 350,00

partenza con minimo 26 pax

LA QUOTA COMPRENDE

– Bus Gran Turismo a/r
– Sistemazione hotel
– Cenone e veglione
– visite come da programma
– Accompagnatrice.
– Assicurazione Viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE
– Bevande.
– Escursioni facoltative.
– Guida
– Entrate a musei e castelli
– Mance
– Assicurazione annullamento €. 20,00

Acconto € 100,00

E’ necessaria la Carta d’identità

Sabato 9 Giugno

La VIII edizione dell’evento, ricca di novità e di iniziative, sarà ancora una volta ospitata nella splendida cornice del celebre e suggestivo Lungomare Caracciolo di Napoli. Pizza Village, festa popolare tra le più grandi d’Europa, è un progetto complesso e ambizioso che cresce anno dopo anno ed aspira a rappresentare un efficace momento di promozione globale del territorio attraverso uno dei simboli per eccellenza dell’italianità in tutto il mondo: la Pizza. Un imponente allestimento, un villaggio mozzafiato di 30.000 mq animato dalla presenza di 50 tra le più rinomate pizzerie e da centinaia di pizzaioli top player provenienti da tutto il mondo e pronti a sfornare oltre 100.000 pizze. Una kermesse ricca di contenuti, un cartellone di alta qualità con grandi eventi live e concerti ad accesso completamente gratuito, ma anche mostre.

Quota per persona € 30,00

Genzano Pala Cesaroni ore 14.45
Velletri Piazza Garibaldi ore 15.00

La Quota Comprende                        La Quota non comprende

Bus Gran Turismo                                  Pizza
Accompagnatrice

Saldo alla prenotazione

>Domenica 16 settembre 2018<

Gli scavi archeologici di Pompei hanno restituito i resti della città di Pompei antica, presso la collina di Civita, alle porte della moderna Pompei, seppellita sotto una coltre di ceneri e lapilli durante l’eruzione del Vesuvio del 79, insieme ad Ercolano, Stabia ed Oplonti. I ritrovamenti a seguito degli scavi, iniziati per volere di Carlo III di Borbone, sono una delle migliori testimonianze della vita romana, nonché la città meglio conservata di quell’epoca; la maggior parte dei reperti recuperati oltre a semplici suppellettili di uso quotidiano anche affreschi, mosaici e statue proprio la notevole quantità di reperti è stata utile per far comprendere gli usi, i costumi, le abitudini alimentari e l’arte della vita di oltre due millenni fa.

Prezzo a persona € 30,00

La Quota comprende

Bus gran turismo
accompagnatrice

La Quota Non comprende

biglietto e guida

dal 7 al 9 Dicembre 2018

Venerdì 07 dicembre : Velletri Cittadella
Ore 6.00, partenza dai Castelli Romani. Pranzo libero lungo il percorso. Dopo il pranzo proseguimento alla volta di Cittadella l’unica città d’Europa ad avere un camminamento di ronda medievale completamente percorribile. La cerchia murata che circonda CITTADELLA (1220 D.C) ha forma di ellisse irregolare e con l’abitato costituisce un complesso organico del più alto interesse storico, non solo per gli studi sui castelli ma anche per quelli di urbanistica. Lo spazio interno che le mura delimitano è ordinato da due traverse che raccordano le quattro porte con il centro, dividendo l’abitato in quartieri, a loro volta suddivisi a scacchiera dalle caratteristiche stradelle. I ponti levatoi, mantenuti in servizio fino al secolo XVI, gradualmente vennero sostituiti con altri in muratura. Gli attuali risalgono alla prima metà del secolo scorso.
In Piazza Pierobon si svolge l’ormai tradizionale mercatino di Natale dove vengono allestite le consuete casette per la vendita di prodotti artigianali e di originali idee regalo, tempo libero per una prima visita del mercatino. Cena e pernottamento in hotel in zona.

Sabato 08 dicembre : Castelfranco – Bassano
Prima colazione in hotel e partenza per Castelfranco Veneto Situato in posizione centrale fra i capoluoghi veneti di Treviso, Padova e Vicenza. Castelfranco Veneto è una città murata con un castello medievale in ottimo stato di conservazione. Città natale del Giorgione, ne conserva l’antica dimora, Casa Giorgione, e, in una cappella del Duomo, la famosa Pala di Castelfranco. “Natale sotto le Mura” ci attende, dove Hobbisti e piccoli artigiani espongono le loro creazioni natalizie in stand posizionati nei giardini prospicienti le mura del Castello. Atmosfera magica al profumo di vin brulè. Pranzo libero.
Nel pomeriggio partenza per Bassano del Grappa. Attraversata dal fiume Brenta, Bassano del Grappa è una delle città più popolate e sviluppate del Veneto. Il suo artigianato, con le eccellenti ceramiche, e la tradizione gastronomica legata alla preparazione di prodotti come gli asparagi, il baccalà e la famosa grappa sono l’orgoglio della città. Le vicende storiche che hanno interessato questo piccolo centro e i dintorni, hanno plasmato l’aspetto di questo bellissimo borgo d’Italia. Situato nel punto in cui il fiume Brenta si restringe, il Ponte vecchio o degli Alpini è da sempre simbolo della città di Bassano del Grappa. La sua struttura originaria era in legno, ma in seguito ad esondazioni del fiume e danni provocati dalle guerre venne distrutto e ricostruito svariate volte. Nel 1567 l’architetto Palladio ne progettò una nuova ricostruzione, ma l’idea venne bocciata poiché il disegno proposto era troppo somigliante all’architettura dei ponti romani. Si optò quindi per mantenere come progetto quello originale, ma apportando soluzioni tecniche e strutturali all’avanguardia. La città nel periodo natalizio si trasforma in un mondo di fiabe: giostre, folletti, alberi di natale, illuminazioni, decorazioni, l’immancabile Babbo Natale e durante il fine settimana per la felicità dei bambini un trenino percorre festoso le vie del centro. Il mercatino viene allestito nelle due piazze più importanti della città, Piazza Garibaldi e Piazza della Libertà: In serata rientro in hotel cena e pernottamento

Domenica 09 dicembre : Badoere
Dopo colazione partenza per la visita di Badoere. Nella suggestiva cornice della settecentesca Piazza Pallaidiana, detta “la Rotonda” che è una delle barchesse più famose del Veneto, la sua particolarità sta sia nella sua grandiosità che nella sua struttura fatta per ospitare una serie di botteghe su un semicerchio e abitazioni sull’altro, con una grande piazza per il mercato; sulla piazza si affaccia la chiesa e un palazzo dominicale, ora sede municipale. La grande costruzione si presenta strutturalmente come un lungo porticato semicircolare, formato da quarantuno arcate. Questa stupenda piazza ha trovato origine presumibilmente alla fine del Seicento; infatti fin dal 1566 la nobile famiglia veneziana dei Badoere vantava numerose proprietà terriere nella zona. il mercatino ci accoglie con oltre 150 espositori un appuntamento imperdibile per gli amanti della creatività, dell’artigianato e dello shopping natalizio. Pranzo libero. Partenza per il ritorno previsto in serata
Fine del viaggio e dei nostri servizi.

QUOTA PER PERSONA € 280.00

Partenza con minimo 30 pax

E’ necessaria la Carta d’identità

LA QUOTA COMPRENDE:

– Bus Gran Turismo a/r
– Sistemazione hotel 3/4 stelle
– 2 Mezze Pensioni
– Accompagnatrice.
– Assicurazione Viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

– Bevande.
– Escursioni facoltative.
– Entrate a musei e castelli
– Mance
– Assicurazione annullamento €.25,00

ACCONTO ALL’ISCRIZIONE 150,00