Domenica 1 Novembre 2020
Gli scavi archeologici di Pompei hanno restituito i resti della città di Pompei antica, presso la collina di Civita, alle porte della moderna Pompei, seppellita sotto una coltre di ceneri e lapilli durante l’eruzione del Vesuvio del 79, insieme ad Ercolano, Stabia ed Oplonti. I ritrovamenti a seguito degli scavi, iniziati per volere di Carlo III di Borbone, sono una delle migliori testimonianze della vita romana, nonché la città meglio conservata di quell’epoca; la maggior parte dei reperti recuperati oltre a semplici suppellettili di uso quotidiano anche affreschi, mosaici e statue proprio la notevole quantità di reperti è stata utile per far comprendere gli usi, i costumi, le abitudini alimentari e l’arte della vita di oltre due millenni fa.

Quota € 30,00 a persona

Genzano     p.zo dello sport    ore  6.15

Velletri    p.za Garibaldi      ore  6.30

La Quota comprende:                        La Quota non comprende :

Bus                                                       Biglietto Ingresso scavi

guida                                                   Tutto ciò non incluso nelle quota comprende

Saldo alla prenotazione

RIMANDATA PER  COVID19

 

 

Venerdì 27 Marzo :  Roma Varsavia

Partenza dai luoghi di origine per Varsavia. Distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale e poi ricostruita, oggi la Città Vecchia di Varsavia è stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Dagli esempi di architettura barocca agli esempi di stile rinascimentale, Varsavia offre diversi spunti per un viaggio da non dimenticare Pernottamento in hotel.

Sabato 28 Marzo : Varsavia

Dopo colazione giornata alla scoperta di questa città.

Piazza del Castello è il punto che unisce la Città Vecchia e la Città Nuova. Il luogo prende il nome dal primo castello costruito dai duchi di Mazovia, distrutto dai nazisti. Il castello venne poi ricostruito nel 1971 e completato nel 1984. Nel luogo è presente una collezione di quadri che contiene due opere di Rembrandt, inoltre al centro della piazza si può notare la colonna di Sigismondo, del 1644, dedicata al re che trasferì la capitale da Cracovia a Varsavia. Dalla Piazza del Castello parte la Strada Reale, che dopo 4 km di palazzi rinascimentali e barocchi permette di arrivare alla residenza estiva di Wilanow. Il Parco Lazienki si disputa con Wilanow il premio come migliore palazzo con parco di tutta Varsavia. Nel corso dei secoli è stato anche una residenza estiva. Oggi il palazzo Lazienki è un museo, oltre ad essere uno dei luoghi più visitati dai turisti che decidono di fare tappa a Varsavia. Al suo interno ci sono il Palazzo sull’acqua, quello di Myślewicki, la Casa Bianca, l’Orangeria, oltre a diversi templi e statue. Punto di vanto per gli abitanti di Varsavia è il Monumento a Fryderyk Chopin, nato nella capitale polacca e “principe” della musica romantica. Sotto questo monumento, ogni sabato e domenica, si svolgono concerti di pianisti per rendere omaggio al celebre concittadino. Proseguimento per il quartiere Praga, Si tratta di un caso di omonimia con la tanto famosa città, ma questa “Praga” non ha niente da invidiare alla sua gemella ceca. Il quartiere di Varsavia prende il nome dalla parola polacca prażyć, che significa bruciare o arrostire: per costruirlo infatti venne bruciata una foresta intera.

Se qualche tempo fa non era un posto consigliato, oggi è diventato il quartiere della moda ed uno dei più adatti a mostrare la “vera Varsavia” ai turisti. Sfuggito ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, è stato

rivalutato nel 2002, quando Roman Polanski lo ha scelto come ambientazione per il film “Il pianista”. Pernottamento in hotel.

Domenica 29 Marzo : Varsavia Roma

Dopo colazione. In mattinata proseguimento della visita  di questa città.  Il Ghetto Ebraico. Prima della Seconda Guerra Mondiale, Varsavia era la casa di 400.000 ebrei. Si trattava della seconda comunità più grande del mondo subito dopo quella di New York. Il ghetto ebraico venne distrutto durante i bombardamenti ed oggi delle costruzioni originali rimangono solo alcuni palazzi in rovina situati in via Prozna. Per ricordare la storia degli ebrei di Varsavia è stata dedicata loro una strada che porta il nome di “Via della Memoria”, oltre ad un Monumento agli eroi del Ghetto. Il palazzo della cultura e della scienza, Gli abitanti di Varsavia lo definiscono “Il mostro”. Disegnato da Stalin, si tratta di un ” regalo dell’Unione Sovietica al popolo polacco”.

Si tratta di un grattacielo di 42 piani che al suo interno ha 3.000 stanze che ospitano uffici e musei, oltre ad una piscina ed un cinema. L’attrazione principale tuttavia sembra essere la terrazza (trzydziestka) situata al trentesimo piano, dal quale si può godere di una vista spettacolare che va oltre Varsavia. Prima di ri partire è doverosa una passeggiata alla strada reale Lunga quattro chilometri, la Strada Reale (Krakowskie Przedmieście) collega la Città Vecchia e il Castello Reale con il parco di Łazienki Królewskie e il Palazzo del Belvedere. Per tutta la sua lunghezza sono presenti chiese antiche e palazzi come il Pałac Kazimierzowski (l’Università Pubblica di Varsavia), o il Staszic, sede dell’Accademia Polacca delle Scienze con la statua di Niccolò Copernico, oppure ancora la chiesa della Santa Croce (Kościół św. Krzyża) dove riposa il cuore di Chopin.

Trasferimento in aeroporto e rientro nei luoghi di origine.

QUOTA PER PERSONA  450,00

  

E’ necessaria la Carta d’identità

 

LA QUOTA COMPRENDE

 Volo aereo A/R

Sistemazione hotel  3 stelle in bb

Accompagnatrice.

Assicurazione Viaggio.

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Pranzi

Entrate a musei

Assicurazione annullamento  . 30,00  

Adeguamento carburante 

eventuale aumento tkt  volo

Acconto all’iscrizione    € 200,00

 

 

 

 

 

Luminarie di Gaeta

“Favole di Luce” l’evento per le strade della città che coinvolge migliaia di visitatori ogni anno. Trasforma la città balneare in un trionfo di luce. Potremo ammirare l’Albero delle Meraviglie in Piazza XIX Maggio, la Fontana artistica in Piazza della Libertà, i fiocchi di neve i personaggi fiabeschi e molto altro in una cornice diversa ma altrettanto coinvolgente.

 

                 Quota per persona     € 25.00

 

Genzano        Palacesaroni          ore 13.45

Velletri            Piazza Garibaldi     ore 14.00

 

La Quota Comprende

Bus

Accompagnatrice

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi all’agenzia in Via Privata Iori 18 Velletri. tel 06/9630071 06/9631177

Saldo alla prenotazione

DOMENICA 30 SETTEMBRE 2018

Chiamata per la sua incantevole posizione “RINGHIERA DELL’UMBRIA”, Per i suoi celebri affreschi è ritenuta un santuario dell’arte umbro-toscana. Centro abitato fin da epoca romana, nel medioevo si chiamò COCCORONE (nome che mantenne fino al 1249, quando devastata dalle truppe di Federico II, fu restaurata immediatamente col nome di Montefalco, domina l’ampia valle che da Perugia si distende sino a Spoleto.
Nel cuore verde d’Italia, tra Foligno e la montagna di Colfiorito c’è una piccola Venezia: Rasiglia. Un pugno di case che danno vita a un borgo delizioso che nasce sull’acqua di tre sorgenti freschissime. Ruscelli e cascate si alternano e si alimentano, fino a formare un vero e proprio specchio d’acqua che lambisce le mura delle case.

 

Quota per persona € 30.00

 

Velletri        P.za Garibaldi    ore 6.45

Genzano    P.zo dello Sport  ore 7.00

 

La quota comprende

Bus

Accompagnatrice

Assicurazione

La quota non comprende

guida

tutto ciò non incluso nella quota comprende

Domenica 9 dicembre

Il mercatino di Natale nel suggestivo villaggio di Babbo Natale ai piede dell’ albero di Natale più grande del mondo. La Magica atmosfera e le sfumature di bellezza di un Borgo Umbro, Ricco di Cultura, Tradizioni e Scorci unici per farsi un giro tra le sue tipiche costruzioni di Pietra. Tante le suggestioni da scoprire nel decoratissimo centro storico: gli articoli di antiquariato, le Magistrali lavorazioni in Ceramica, Ferro Battuto, legno, la lavorazione della Pelle e l’Arte del gesso, Capolavori che vi lasceranno di stucco. Condiamo il tutto con le squisite e genuine prelibatezze del panorama gastronomico locale e con tanto altro ancora.

Pranzo libero (possibilità di prenotare menù turistico). Partenza per il rientro previsto in serata.

                                                 Quota per persona         €  30,00

  

 Partenza da:   Velletri  Piazza Garibaldi               ore 8.15

Genzano Palasport “Cesaroni”                               ore 8.30

La Quota comprende:

Bus gran turismo

Accompagnatrice

                                                                          Per prenotazioni ed informazioni

                                                                                             Via Privata Iori 18  Velletri (Rm)                                                                                                                                                                                             Tel. 06.9630071-06.9631177 –Fax 06.62292023

    Saldo alla prenotazione                                                              www.bamatour.it

San Sepolcro e Anghiari

Musei Medievali a cielo aperto

San Sepolcro, luogo fondato da due eremiti nell’alto medioevo. Più famoso per aver dato i natali al sommo pittore rinascimentale Piero della Francesca Visitare la cittadina è come entrare in un museo a cielo aperto. Anghiari, splendido borgo medievale, bastione inviolabile grazie alle potenti mura duecentesche. Famosa per la battaglia di Anghiari del 24 giugno 1440, successivamente affrescata da Leonardo da Vinci a Palazzo Vecchio a Firenze. In epoca più recente è stata soggetto per set cinematografici. Uno su tutti  “Non ci resta che piangere” Con Benigni e Troisi.

 

Quota a persona € 30,00

 

Velletri       Piazza Garibaldi    ore 7.00

Genzano   Pala Cesaroni        ore 7.15

 

La Quota comprende

Bus gran turismo

Accompagnatrice

 

La Quota non comprende

Pranzo

 

Saldo alla prenotazione

 

Per informazioni rivolgersi all’agenzia in Via Privata Iori 18 Velletri oppure ai numeri 06/9630071 06 9631177

 

Domenica 3 Giugno

Il lago di Bolsena appare come un vero e proprio mosaico di attrazioni naturalistiche, storiche, turistiche e culinarie che permettono di assaporare in piena tranquillità uno dei luoghi più belli del Lazio, potremmo vedere l’ originalissima Collegiata di S. Cristina che racchiude ben tre chiese teatro di eventi miracolosi che hanno dato origine alla festività del Corpus Domini. Inerpicandosi su per i ripidi vicoli dell’abitato si giungerà all’imponente castello Monaldeschi della Cervara, dalle cui torri si potrà scoprire l’azzurro intenso delle acque del lago con le sue due isolette, Martana e Bisentina. Nel pomeriggio proseguimento per Civita di Bagnoregio La celebre “Città che muore”. Appare improvvisamente al visitatore come tutta rinserrata sopra il ripidissimo sperone tufaceo che si erge nella desolata valle dei Calanchi, modellata dall’erosione degli agenti atmosferici. Il tufo poggia su un terreno argilloso che ne determina la natura effimera, il progressivo crollo e la costante e inevitabile riduzione dell’abitato. La moderna rampa di accesso conduce all’interno della Civita, luogo quasi irreale per l’assenza di asfalto e automobili, un impianto urbano rimasto intatto e pressoché disabitato dalla fine del XVI secolo.

Quota per persona € 30,00

Partenza Velletri P.za Garibaldi ore 07.30
Genzano  Pala Cesaroni ore 07.45

 

La quota comprende:                                    La quota non comprende :

Bus                                                                                       Tutto ciò non incluso nelle quota comprende
Accompagnatrice

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi all’agenzia in Via Privata Jori – 18 Velletri.
Oppure ai numeri 06/9630071 – 06/9631177       Il nostro sito   wwwbamatour.it

Saldo alla prenotazione.

Sabato 23 e Domenica 24 Giugno

Sabato 23 Giugno : Castelli Romani per Mirabilandia
Partenza con Bus dai Castelli Romani per trascorrere insieme una intera Giornata a Mirabilandia, il Parco divertimenti più grande d’Italia. Spettacolari attrazioni e incredibili spettacoli dal vivo. Pernottamento in hotel
Domenica 24 Giugno : Repubblica di San Marino/ rientro ai Castelli Romani
Dopo colazione trasferimento a San Marino, la più antica repubblica del mondo, per una passeggiata libera nella capitale dominata da tre splendide rocche difensive e ricca di negozi e botteghe artigiane. Pranzo libero. In serata rientro nei luoghi di origine

Quota per persona € 130.00

Partenza

Velletri  Piazza Garibaldi ore 5.30

Genzano Pala Cesaroni ore  5.45

La Quota comprende

Bus gran turismo

1 pernottamento e prima colazione

Accompagnatrice

assicurazione

La Quota non comprende

Ingresso parco + Pizza Time un trancio di pizza a scelta patatine fritte acqua o bibita € 35,00

Assicurazione annullamento facoltativa € 15,00

Acconto all’iscrizione € 70,00

dal 7 al 9 Dicembre 2018

Venerdì 07 dicembre : Velletri Cittadella
Ore 6.00, partenza dai Castelli Romani. Pranzo libero lungo il percorso. Dopo il pranzo proseguimento alla volta di Cittadella l’unica città d’Europa ad avere un camminamento di ronda medievale completamente percorribile. La cerchia murata che circonda CITTADELLA (1220 D.C) ha forma di ellisse irregolare e con l’abitato costituisce un complesso organico del più alto interesse storico, non solo per gli studi sui castelli ma anche per quelli di urbanistica. Lo spazio interno che le mura delimitano è ordinato da due traverse che raccordano le quattro porte con il centro, dividendo l’abitato in quartieri, a loro volta suddivisi a scacchiera dalle caratteristiche stradelle. I ponti levatoi, mantenuti in servizio fino al secolo XVI, gradualmente vennero sostituiti con altri in muratura. Gli attuali risalgono alla prima metà del secolo scorso.
In Piazza Pierobon si svolge l’ormai tradizionale mercatino di Natale dove vengono allestite le consuete casette per la vendita di prodotti artigianali e di originali idee regalo, tempo libero per una prima visita del mercatino. Cena e pernottamento in hotel in zona.

Sabato 08 dicembre : Castelfranco – Bassano
Prima colazione in hotel e partenza per Castelfranco Veneto Situato in posizione centrale fra i capoluoghi veneti di Treviso, Padova e Vicenza. Castelfranco Veneto è una città murata con un castello medievale in ottimo stato di conservazione. Città natale del Giorgione, ne conserva l’antica dimora, Casa Giorgione, e, in una cappella del Duomo, la famosa Pala di Castelfranco. “Natale sotto le Mura” ci attende, dove Hobbisti e piccoli artigiani espongono le loro creazioni natalizie in stand posizionati nei giardini prospicienti le mura del Castello. Atmosfera magica al profumo di vin brulè. Pranzo libero.
Nel pomeriggio partenza per Bassano del Grappa. Attraversata dal fiume Brenta, Bassano del Grappa è una delle città più popolate e sviluppate del Veneto. Il suo artigianato, con le eccellenti ceramiche, e la tradizione gastronomica legata alla preparazione di prodotti come gli asparagi, il baccalà e la famosa grappa sono l’orgoglio della città. Le vicende storiche che hanno interessato questo piccolo centro e i dintorni, hanno plasmato l’aspetto di questo bellissimo borgo d’Italia. Situato nel punto in cui il fiume Brenta si restringe, il Ponte vecchio o degli Alpini è da sempre simbolo della città di Bassano del Grappa. La sua struttura originaria era in legno, ma in seguito ad esondazioni del fiume e danni provocati dalle guerre venne distrutto e ricostruito svariate volte. Nel 1567 l’architetto Palladio ne progettò una nuova ricostruzione, ma l’idea venne bocciata poiché il disegno proposto era troppo somigliante all’architettura dei ponti romani. Si optò quindi per mantenere come progetto quello originale, ma apportando soluzioni tecniche e strutturali all’avanguardia. La città nel periodo natalizio si trasforma in un mondo di fiabe: giostre, folletti, alberi di natale, illuminazioni, decorazioni, l’immancabile Babbo Natale e durante il fine settimana per la felicità dei bambini un trenino percorre festoso le vie del centro. Il mercatino viene allestito nelle due piazze più importanti della città, Piazza Garibaldi e Piazza della Libertà: In serata rientro in hotel cena e pernottamento

Domenica 09 dicembre : Badoere
Dopo colazione partenza per la visita di Badoere. Nella suggestiva cornice della settecentesca Piazza Pallaidiana, detta “la Rotonda” che è una delle barchesse più famose del Veneto, la sua particolarità sta sia nella sua grandiosità che nella sua struttura fatta per ospitare una serie di botteghe su un semicerchio e abitazioni sull’altro, con una grande piazza per il mercato; sulla piazza si affaccia la chiesa e un palazzo dominicale, ora sede municipale. La grande costruzione si presenta strutturalmente come un lungo porticato semicircolare, formato da quarantuno arcate. Questa stupenda piazza ha trovato origine presumibilmente alla fine del Seicento; infatti fin dal 1566 la nobile famiglia veneziana dei Badoere vantava numerose proprietà terriere nella zona. il mercatino ci accoglie con oltre 150 espositori un appuntamento imperdibile per gli amanti della creatività, dell’artigianato e dello shopping natalizio. Pranzo libero. Partenza per il ritorno previsto in serata
Fine del viaggio e dei nostri servizi.

QUOTA PER PERSONA € 280.00

Partenza con minimo 30 pax

E’ necessaria la Carta d’identità

LA QUOTA COMPRENDE:

– Bus Gran Turismo a/r
– Sistemazione hotel 3/4 stelle
– 2 Mezze Pensioni
– Accompagnatrice.
– Assicurazione Viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

– Bevande.
– Escursioni facoltative.
– Entrate a musei e castelli
– Mance
– Assicurazione annullamento €.25,00

ACCONTO ALL’ISCRIZIONE 150,00

dal 5 al 7 ottobre

Venerdì 05 Ottobre : Roma Liverpool
Partenza in aereo arrivo a Liverpool. Sistemazione nelle camere riservate. Tempo a disposizione per una prima scoperta. William Brown Street è forse la più bella e suggestiva strada di Liverpool, ed ospita la San Giorgio Hall (la cui facciata è decorata con colonne e statue corinzie; la sua sontuosa Sala Grande, con uno dei più grandi organi del mondo, è spesso utilizzata per concerti; belli i giardini con statue sul retro del palazzo), la Walker Art Gallery (il museo più noto di Liverpool, vanta una ricca collezione di opere di maestri italiani, fiamminghi e francesi dal 14° secolo ad oggi, tra cui opere di Rubens, Rembrandt e Rodin), la Biblioteca Centrale e il già citato World Museum.

Sabato 06 Ottobre: Liverpool

Dopo colazione giornata alla scoperta di questa città. Perché non iniziare la visita presso l’Albert Dock, superbamente ristrutturato, il primo in Gran Bretagna ad essere costruito utilizzando solo mattoni e ferro, è un impressionante blocco alto cinque piani che circonda il bacino del porto dove il cotone, tabacco e zucchero venivano una volta scaricati. Ammirate gli enormi palazzi vittoriani sono costruiti intorno. Visitate poi il vicino The Beatles Story e il ricostruito Cavern Club, dove i famosi Beatles hanno fatto il loro debutto nel 1961. Altri luoghi a loro collegati sono il Cavern Walks (murales da Cynthia Lennon), The Beatles Shop e 20 Forthlin Road, ex casa di McCartney. La struttura è aperta al pubblico e presenta cimeli dei Beatles e foto. Dopodiché, si può scegliere di visitare: la vicina Tate Gallery, che ha sale espositive e gallerie dedicate all’arte contemporanea; il Merseyside Maritime Museum, sede di interessanti mostre su popoli emigranti illustrate con modellini di navi e imbarcazioni storiche. Affascinanti sono i reperti relativi alle storie del Titanic e Lusitania, due delle più tragiche navi della storia. Merita una visita anche il vicino Story U-boat, che descrive la vita a bordo di un sottomarino in tempo di guerra. Pernottamento.

Domenica 07 Ottobre : Liverpool Roma

Dopo colazione. In mattinata proseguimento della visita le Tre Grazie, tra cui l’iconico Liver Building, e godetevi il panorama dal Pier Head. L’area Pier Head, infatti, include il trio tradizionale di edifici portuali noti come le Tre Grazie: il “Port of Liverpool Building”, il “Cunard Building” (dal nome del canadese Samuel Cunard, proprietario della prima linea marittima Liverpool-Halifax-Boston), e il “Royal Liver Building”. E’ anche il luogo dove si trova il “Titanic Memorial” per commemorare gli “Eroi in sala macchine” sulla famosa nave di linea di lusso che affondò nel 1912; il monumento alla Regina Vitoria; e il Municipio georgiano, costruito nel 1754 con la sua bella cupola di rame sormontata da una statua di Minerva. Recatevi poi in Mathew Street per un assaggio della Liverpool dei Beatles: una visita al Cavern è un “must”. Non lontano si trova il quartiere commerciale Liverpool One, ottimo per qualche souvenir. Siamo arrivati ai saluti bye bye Liverpool, importante metropoli commerciale inglese, città universitaria e centro finanziario, che sorge sulla foce del Mersey a soli 5 chilometri dal mare. Famosa per aver dato i natali ai Beatles e per la squadra di calcio omonima, un ultimo sguardo hai suoi molti begli edifici storici, giardini, parchi Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia.

QUOTA PER PERSONA € 390,00

E’ necessaria la Carta d’identità

LA QUOTA COMPRENDE

• Volo aereo A/R
• Sistemazione hotel 3 stelle in bb
• Visite guidate come da programma
• Accompagnatrice.
• Assicurazione Viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

• Pranzi
• Entrate a musei
• Assicurazione annullamento €. 30,00
• Tasse apt

ACCONTO ALL’ISCRIZIONE € 200,00

Saldo 30 giorni prima del viaggio posti limitati