Siena città della Toscana conosciuta in tutto il mondo per il Palio e per il Panforte il Duomo.

Si distingue per i suoi edifici medievali in mattoni. Piazza del Campo (la Piazza del Palio), la piazza centrale dalla caratteristica forma a ventaglio, è sede del Palazzo Pubblico (il municipio in stile gotico) e della Torre del Mangia, una slanciata torre del XIV secolo dalla cui bianca merlatura si gode di una vista stupenda. Le diciassette storiche contrade (i quartieri cittadini) si estendono tutt’intorno proprio a partire dalla piazza. Il dolce che la identifica è il Panforte che in origine non era affatto bianco di zucchero come lo conosciamo oggi, bensì nero.

Il Duomo di Siena, la cui mole si innalza nella omonima piazza, costituisce uno degli esempi più insigni di cattedrale romanico-gotica italiana.

Il celebre pavimento a commesso marmoreo è unico per la tecnica utilizzata e per il messaggio delle figurazioni, un invito costante alla Sapienza. Secondo il Vasari si tratterebbe del pavimento “più bello…, grande e magnifico” che mai fosse stato fatto. Il risultato di un complesso programma iconografico realizzato attraverso i secoli, a partire dal Trecento fino all’Ottocento. Parliamo del pavimento del Duomo di Siena, normalmente coperto e protetto dal calpestio dei visitatori e dei numerosi fedeli, ma periodicamente scoperto per essere offerto all’ammirazione dei visitatori solo 49 giorni l’anno.

                                     Quota a persona € 30,00

                                                        Velletri      P.za Garibaldi  6.30

                                                        Genzano   Pala Cesaroni 6.45

La Quota Comprende

Bus

Accompagnatrice

La Quota non Comprende

Guida

ingresso al Duomo

Pranzo

Saldo alla prenotazione

All’iscrizione comunicare se interessati alla visita interna del Duomo perché è necessaria la prenotazione.