Articoli

San Sepolcro e Anghiari

Musei Medievali a cielo aperto

San Sepolcro, luogo fondato da due eremiti nell’alto medioevo. Più famoso per aver dato i natali al sommo pittore rinascimentale Piero della Francesca Visitare la cittadina è come entrare in un museo a cielo aperto. Anghiari, splendido borgo medievale, bastione inviolabile grazie alle potenti mura duecentesche. Famosa per la battaglia di Anghiari del 24 giugno 1440, successivamente affrescata da Leonardo da Vinci a Palazzo Vecchio a Firenze. In epoca più recente è stata soggetto per set cinematografici. Uno su tutti  “Non ci resta che piangere” Con Benigni e Troisi.

 

Quota a persona € 30,00

 

Velletri       Piazza Garibaldi    ore 7.00

Genzano   Pala Cesaroni        ore 7.15

 

La Quota comprende

Bus gran turismo

Accompagnatrice

 

La Quota non comprende

Pranzo

 

Saldo alla prenotazione

 

Per informazioni rivolgersi all’agenzia in Via Privata Iori 18 Velletri oppure ai numeri 06/9630071 06 9631177

 

Domenica 30 dicembre : Torre del Lago Puccini

Partenza dai castelli romani alla volta di Torre del Lago Puccini, così chiamata in onore del grande compositore che trasformò una vecchia Torre di guardia in riva la lago in una villa, oggi museo, dove scrisse molte delle sue opere. La villa ancora di proprietà della famiglia Puccini, è ora un museo in cui si possono ammirare i mobili originali e innumerevoli oggetti appartenuti all’artista tra cui il pianoforte.
E’ così interessante che sembra di entrare in un altro mondo. Ovviamente di Musica , ma anche di parole e storia. Con la cornice del Lago il posto è incantevole.
Nel pomeriggio passeggiata al molo di Viareggio dove si può si può vedere anche “l’Isola che non c’è”! Per vederla bisogna andare davanti a L’attesa… quella delle donne che aspettavano i mariti o i compagni andati a pescare… e il mare è crudele. L’Attesa, scultura in bronzo riproduzione del capolavoro in legno dello scultore viareggino Inaco Biancalana, posta sul molo della città è diventata un simbolo della città stessa. La scultura si compone di cinque personaggi che trasmettono l’angoscia, la speranza nell’attesa del ritorno del pescatore che partiva. Al termine sistemazione in hotel ad Altopascio Cena e pernottamento.

Lunedì 31 dicembre : Montecarlo di Toscana

Dopo colazione visita al bellissimo Borgo Montecarlo di toscana, Il Centro storico, ben conservato ed ancora circondato dalla splendida cinta muraria, sorge su di un colle isolato, ad un altezza di m. 163 s.l.m. All’estremità Nord della Collina di Montecarlo sorge la Fortezza, massiccia costruzione costituita da differenti nuclei che in epoche diverse furono riuniti nello stato attuale. Sin dalla fine del tredicesimo secolo, sulla parte più elevata della collina, venne eretto il massiccio torrione semicircolare, che
ancora oggi è ammirabile nella sua struttura compatta di pietre ben squadrate e sovrapposte sino alla potente merlatura del coronamento. All’inizio della via Roma, fra la Piazza della Fortezza e quella della Chiesa, si trova uno dei più vasti edifici di Montecarlo. L’Istituto Pellegrini-Carmignani, attualmente dipinto di colore bianco, già Monastero delle suore Clarisse, è oggi sede della Biblioteca Comunale, dell’Archivio storico e corrente del Comune, nonché diverse associazioni paesane Accessibile a tutti i visitatori è la piccola chiesa del convento, con ingresso in via Roma, intitolata a S. Anna (con il simpatico sovrastante coretto), e l’ex- chiostro del monastero oggi trasformato in giardino pubblico. Di particolare suggestione l’antico pozzo del cortile, qui perse la vita, in una buia notte di fine ottocento , una giovane monaca afflitta, si narra, da pene d’amore. Possibilità di pranzo/degustazione con prodotti tipici. nel pomeriggio rientro in hotel dove si svolgerà il cenone e veglione. Finiremo l’anno vecchio e inizieremo il nuovo anno insieme all’insegna dell’allegria e del divertimento.

Martedì 01 Gennaio : Lucca

Dopo colazione partenza per Lucca città dinamica per traffici e manifatture ma che entro la cinta di mura rosse serba gelosamente l’immagine di duratura città stato d’intatto tessuto antico. Visita del Duomo di San martino, ambita tappa dei pellegrini lungo la via Franchigena, Piazza Napoleone e le suggestive vie medievali al termine rientro in hotel per il pranzo e nel pomeriggio partenza e rientro nei luoghi di origine. Fine del viaggio e dei nostri servizi.

QUOTA PER PERSONA € 350,00

partenza con minimo 26 pax

LA QUOTA COMPRENDE

– Bus Gran Turismo a/r
– Sistemazione hotel
– Cenone e veglione
– visite come da programma
– Accompagnatrice.
– Assicurazione Viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE
– Bevande.
– Escursioni facoltative.
– Guida
– Entrate a musei e castelli
– Mance
– Assicurazione annullamento €. 20,00

Acconto € 100,00

E’ necessaria la Carta d’identità