• Durata

    Venerdì  3 Sabato 4 e Domenica 5 Dicembre 2021 

      

  • Luogo della partenza

    Velletri    P.za Garibaldi      ore  6:00

    Genzano     Pala Cesaroni    ore  6.15

  • Costo a persona: € 250,00
  • Comprende
    • Bus Gran turismo
    • Hotel 4*
    • 2 pensione completa
    • Accompagnatrice        
  • Non comprende
    • Ingressi
    • Assicurazione Annullamento € 30,00
    • Tutto ciò non incluso nelle quota comprende

Levico

Martedì 3 Dicembre Velletri

il Mercatino di Natale si svolge all’interno del Parco Secolare degli Asburgo, il più importante giardino storico dei Grandi Giardini Italiani. La location ha il sapore di una favola antica che prende vita, un luogo incantato dove grandi e piccini potranno lasciarsi trasportare delle emozioni. Un viaggio tra l’eccellenza dei prodotti artigianali, tutto il gusto dei sapori di montagna, gli alberi secolari ricoperti da un mantello di luci, il profumo di spezie, vin brûlé e i sorrisi dei sapienti artigiani vi avvolgeranno. Cena e pernottamento in hotel

Merano

Sabato 4 Dicembre 

Prima colazione in hotel partenza per Merano che possiede una delle passeggiate più incantevoli d’Italia molte delle oltre 80 standsono posizionate sul lungofiume, da Piazza Renna a Piazza delle Terme

Nelle immediate vicinanze del centro storico meravigliosamente addobbato. Pranzo libero lungo il percorso. Proseguimento per Bolzano Piazza Walther, dove campeggia silenziosa la statua dell’omonimo, grande cantore medievale Walther von der Vogelweide. Tutt’intorno si anima il Christkindlmarkt, il famosissimo Mercatino di Natale. I tetti bianchi e rossi delle bancarelle si susseguono una dopo l’altra anche per tutte le strette e tipiche vie del centro storico, conferendo al capoluogo altoatesino un’atmosfera unica.

Bolzano

Il Mercatino di Natale di Bolzano, infatti, rappresenta “l’occasione giusta” per scoprire il capoluogo altoatesino e il suo epicentro medievale che si snoda in un reticolo di stradine, portici, cornici rinascimentali, insegne in ferro battuto e facciate affrescate. Da vedere sono la chiesa dei Domenicani – facente parte di un convento del 1272 -, piazza Erbe con il suo mercato quotidiano che la trasforma in un crogiuolo di profumi e sapori e infine la via Portici, in

cui si fronteggiano i portici italiani – sul lato sinistro – e quelli tedeschi, sul lato destro. Pregevoli i musei, capitanati da quello archeologico con la sua star, Ötzi, il pastore di cinquemila anni rinvenuto fra i ghiacciai posti tra la Val Senales e l’Austria. Una città,

Bolzano, che offre moltissimo ai suoi visitatori, anche sotto il profilo enogastronomico e con prelibatezze di matrice “nordica” irrinunciabili. Il trionfo della norcineria capitanata dallo Speck e poi per concludere in dolcezza, si assaggino lo Strudel o le torte striate da “nuvole” di panna e frutti di bosco.  Rientro cena e pernottamento in hotel.

Modena

Domenica 5 Dicembre Levico Modena Velletri

Dopo colazione partenza per Modena Nel mese di dicembre la città è animata da una serie di mercatini natalizi. Innanzitutto il Mercatino in Sant’Eufemia, con una trentina fra artigiani e artisti che espongono le proprie creazioni: quadri, ceramiche, burattini, oggetti in  legno e in tessuto, gioielli e bigiotteria, lampade, manufatti in lana e cotone,  creazioni realizzate con la tecnica decorativa del Découpage, del cartonaggio e in stile Biedermeier, Poco distante, in piazza Matteotti, viene invece allestito il Mercato di artigianato artistico, che prende vita grazie ad una collaborazione tra l’Associazione “I Laboratori” e l’amministrazione comunale di Modena. Artisti e artigiani di alto livello, espongono le proprie creazioni originali: ceramiche, burattini intagliati a mano, giocattoli di legno, gioielli e bigiotteria, lampade, mosaici, passamanerie, sculture e oggetti in pasta di sale. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio partenza per il rientro previsto in serata. Dopo il pranzo partenza per il rientro nei luoghi di origine.