• Durata

    dal  30 Dicembre al 1° Gennaio 2023         

  • Luogo della partenza

    Genzano Pala Cesaroni   ore  7.00

    Velletri    p.za Garibaldi   ore  7.15

  • Prezzo a persona

    Quota a persona in camera doppia € 480,00

    supplemento singola € 90,00

    Acconto € 290,00

  • Comprende

    Bus gran turismo

    due notti in Hotel in mezza pensione bevande incluse

    Cenone e Veglione con Musica dal Vivo

    Grand Hotel 4* con Spa

    Mezza giornata di visita guidata di Lecce

    Accompagnatrice

    Assicurazione

  • Non Comprende

    Assicurazione Annullamento € 40,00

    Biglietto ingresso castelli e musei

    Tassa di Soggiorno

    tutto ciò non menzionato nella quota comprende

30 Dicembre: Polignano a Mare / Lecce

 Partenza dai Castelli Romani alla volta di Polignano a Mare famoso per la sua straordinaria posizione arroccata, per le meravigliose grotte naturali, per essere il paese che ha dato i natali a Domenico Modugno e per il suo caratteristico centro storico imbrattato di rime e versi,   Polignano è un vero angolo di poesia.     Durante le festività il borgo si trasforma in un meraviglioso villaggio natalizio, con luminarie, l’albero di Natale più alto della Puglia con i suoi 20 metri di altezza, una pista di pattinaggio, i mercatini e Babbo Natale. Aspetteremo l’accensione delle luminarie e ripartiremo alla volta di Lecce. Cena e pernottamento.

31 Dicembre: Lecce

 Dopo colazione cominceremo la nostra scoperta della città. Lecce ha uno stile inconfondibile, con i suoi monumenti di età romana e soprattutto gli straordinari edifici del Seicento, dal caratteristico colore di una pietra locale che tende al biondo. L’atmosfera è viva e frizzante, il centro storico potrà accogliervi tra i suoi vicoli eleganti, fuori dal tempo. E’ un autentico museo a cielo aperto, a cominciare dalla fantastica e scenografica Piazza Duomo. Poi, c’è il mare, color celeste da cartolina. Sotto il livello della strada in Piazza Sant’Oronzo i resti dell’Anfiteatro Romano risalente al I o II secolo d.C  La La sua scoperta è relativamente recente, in quanto risale agli inizi del Novecento, l’aspetto originale della struttura è molto simile a quello del Colosseo e dell’Arena di Verona. All’interno dell’arena si svolgevano combattimenti tra gladiatori, ma anche scontri tra uomini animali (ritratti in alcune scene in rilievo sul marmo raffiguranti schiavi contro leoni e tori). Oggi è possibile ammirare solo un terzo della struttura originaria, che poteva ospitare fino a 25000 spettatori. In piazza si trovano anche la colonna di Sant’Oronzo, patrono della città, ed un mosaico rappresentante una lupa. Pranzo libero. Nel pomeriggio rientro in hotel per il Cenone e veglione con musiche dal vivo.

 1°Gennaio: Lecce Barletta e rientro

Dopo la colazione partenza per Barletta. Passeggiata nella città conosciuta anche come la città della disfida, ha un centro storico dominato dal Castello Svevo, fortezza tra le più belle del sud e sede del Museo Civico. Oltre alla Cattedrale, dedicata a Santa Maria Maggiore, spicca la Basilica del Santo Sepolcro, davanti alla quale svetta il Colosso, grande statua bronzea raffigurante, si dice, Giustiniano I.  Non va dimenticata la Cantina della Disfida di Ettore Fieramosca, situata all’interno di un palazzo trecentesco nel centro storico, in cui per un’offesa all’onore cavalleresco si arrivò alla disputa della Disfida. Nel pomeriggio partenza per il rientro previsto in serata.

480.00